“Soldati di pace” di Vincenzo Rubano: al giornalista scrittore il Premio “Cartesar - Carlo De Iuliis”, nel nome di uno dei più noti “pionieri” dell’imprenditoria costiera e salernitana.

“Soldati di pace” di Vincenzo Rubano: al giornalista scrittore il Premio “Cartesar - Carlo De Iuliis”, nel nome di uno dei più noti “pionieri” dell’imprenditoria costiera e salernitana.

La XII edizione di ..incostieraamalfitana.it Festa del Libro in Mediterraneo ha premiato il 10 luglio scorso, nella Piazza Cantilena di Minori, Vincenzo Rubano con “Soldati di pace” (Guida). Presenti anche il colonnello Vincenzo Lauro, comandante Quartier Generale Italiano c/o Joint Force Command Headquarters Naples, il tenente colonnello Antonio Grilletto del comando Forze Sud Esercito Italiano.
Con il patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri, della Commissione Europea, del Comune di Minori, ed in collaborazione con il Premio Internazionale Nassiriya per la Pace e la Pro Loco di Minori.
“Il racconto di Vincenzo Rubano è un buon racconto” – scrive Toni Capuozzo nella prefazione – “perché non nasconde nulla: le angosce prima della partenza, la fatica, le debolezze. Diventa più facile per il lettore immedesimarsi non in un inviato di guerra invulnerabile, ma in uno come te, sbattuto al fronte dalla propria incauta curiosità, e alle prese con la propria inevitabile, umana, fragilità”.